Città dell’energia non è solo un marchio di qualitàma un procedimento continuo che, attraverso diverse fasi, porta il Comune al label e quindi ad alla concretizzazione di una politica energetica comunale sostenibile.

Analisi della situazione iniziale

Passo 1
Procedimento, termini e costi vengono illustrati nell'ambito di una prima consulenza input gratuita e senza impegno.

Passo 2
Il Comune decise di avviare il processo di certificazione verso il label Città dell'energia e diventa membro dell'Associazione Città dell'energia.

Passo 3
Scelta di un consulente Città dell'energia accreditato e accordo sulla collaborazione (offerta per l'accompagnamento).

Passo 4
Nell'ambito di alcuni incontri e sulla base del catalogo (management tool) Città dell'energia viene definito il punteggio massimo possibile per il comune e le misure concretamente già decise e/o realizzate.

Passo 5
Rappresentazione, come panoramica, dei punti di forza/deboli e delle possibili misure da realizzare.

Certificazione

Passo 6
Istituzione di un gruppo di lavoro (ev. commissione), responsabile dello sviluppo delle attività legate a Città dell'energia.

Passo 7
Sulla base dell'analisi della situazione iniziale, sviluppo di un programma di attività concrete in ambito di politica energetica, utilizzo dei prodotti e dei supporti di SvizzeraEnergia per i Comuni.

Passo 8
Pianificazione, decisione e attuazione delle misure.;

Passo 9
Richiesta ufficiale (risoluzione municipale) alla Commissione del label dell'Associazione Città dell'energia (analisi della situazione iniziale, misure decise/realizzate, programma di attività per gli anni successivi).

Passo 10
Assegnazione del marchio da parte della Commissione del label (dopo un audit presso il comune).

Gestione

Passo 11 
Verifica annuale da parte del Consulente Città dell'energia: stato delle attività, nuovi obiettivi e misure (servizio incluso nella tassa di adesione annuale).

Passo 12
Ricertificazione da parte della Commissione del label ogni quattro anni.